Tecnologia indossabile: Cambiare il volto dell'assistenza sanitaria

0

Tecnologia indossabile demonstrates the power of the Internet of Things (IoT) and its immense benefits, especially in assistenza sanitaria. The IoT facilitates collection of data from sensor-enabled devices and brings  information right to your fingertips, with a few taps on your smartphone apps. In the age of Google Home and Amazon Echo, the IoT has enabled us to walk into a room, and be able to control the thermostats, oven, lights and even laundry settings. Apprendimento automatico può aiutare a prevedere l'attività dell'utente, che può ulteriormente dettare l'azione del dispositivo. Questa tecnologia intelligente è entrata costantemente nel regno della sanità, dandoci la "Medical Internet of Things" a.k.a. il MIoT.

Durante l'ultimo decennio, abbiamo visto un'impennata senza precedenti nell'uso di wearable biosensori–Fitbit, Apple Watch and other similar gadgets. Allied Market Research projects a net value of $136.8 billion worldwide by 2021 for the MIoT. This would make MIoT the single largest category, constituting a solid 40%, of the total IoT.  Wearable biosensors are user friendly and easily integrable into regular lifestyle and practices. While the wrist band sensors which measure the basic parameters (heart rate, calories burnt) are one of the most popular type of MIoT gadget, the technology space has been continuously evolving to include a wider variety of wearable biosensors.

Reggiseni e solette intelligenti

Elettronica integrato nel tessile and clothing, can provide a much more comprehensive coverage of bodily parameters. For instance, the embedded sensors in a smart bra can monitor electrocardiogram (ECG) from the heart directly, heart rate variability and incorrect body postures. Currently, studi clinici are underway to develop advanced smart bras that may assist early detection of breast cancer. The smart bra will rely on monitoring circadian temperature changes in the breast and increase in vascularity from hemoglobin using light/sound signals. Another example is smart insoles for shoes that can monitor impact force and gait to help detect and correct motion abnormalities in people post-orthopedic procedures on the spine or foot.

Tatuaggio tecnico

Una prossima categoria di elettronica epidermica che porta la tecnologia indossabile in robusto contatto con la pelle è il "tatuaggio tecnologico". I tatuaggi temporanei sono stati inizialmente sviluppati come un design adesivo su membrane che imitano la flessibilità meccanica della pelle. L'ultima versione di questi tatuaggi permette l'incisione permanente con inchiostri biosensoriali sulla pelle, convertendola in un'interfaccia tecnologica. Questi tatuaggi monitorano e cambiano colore in risposta ai cambiamenti corporei nei livelli di glucosio nel sangue, nei livelli di idratazione e nell'eccesso di esposizione ai raggi UV.

Lenti a contatto intelligenti

L'ultima aggiunta ai gadget indossabili è un lente a contatto intelligente. Testato con successo nei conigli finora, la lente morbida fatta di nanomateriali trasparenti estensibili, può rilevare l'aumento dei livelli di glucosio nelle lacrime, in tempo reale. Alcune applicazioni future delle lenti a contatto intelligenti includeranno la misurazione della pressione oculare e i cambiamenti strutturali della cornea che possono influenzare la visione.

Da dove viene questo boom della tecnologia indossabile? Tradizionalmente, le pratiche mediche si sono concentrate su un approccio curativo piuttosto che su una strategia preventiva. Il costo crescente dell'assistenza sanitaria ha ora spinto le pratiche preventive al centro della scena, con i biosensori indossabili proprio al centro di essa. I dispositivi facili da usare, portatili e funzionali aiutano l'utente a monitorare il suo benessere di base, senza dover fare quel viaggio all'ufficio del medico. Collettivamente, la domanda individuale insieme alla pressione per controllare i costi sanitari incoraggia l'uso di biosensori indossabili. Accessori come l'Apple Watch possono inoltre portare la tua vita digitale (social media, e-mail, messaggi e aggiornamenti) direttamente al tuo polso, conquistando così ulteriori punti brownie dall'utente.

La tecnologia indossabile è qui per restare. Sta solo crescendo ogni giorno di più. Gradualmente, il MIoT sta invadendo il nostro spazio domestico, come un biosensore passivo. Nonostante la loro portabilità, i dispositivi indossabili devono essere portati in giro sulla persona, e possono misurare solo così tanti parametri. Tuttavia, se combinato con un piano di casa intelligente, un profilo completo di dati sulla salute può essere mantenuto in una nuvola digitale, che può essere trasmessa al medico in caso di anomalie importanti del modello. Le case intelligenti possono facilitare il monitoraggio passivo dei fluidi biologici con misurazioni di fattori che vanno dalle abitudini alimentari all'analisi delle urine e delle feci. I prodotti per la salute in casa intelligente vanno dai dispenser di pillole intelligenti a ambiente di casa intelligente basato su cloud che includono robot che possono indurre i pazienti a bere più acqua se disidratati, o aiutare una persona a chiamare aiuto in caso di caduta.

Indubbiamente, fornire l'accesso alle aziende tecnologiche che gestiscono tutti questi dati personali per materializzare questo futuro viene con le dovute preoccupazioni. Sarà necessario rivedere le attuali politiche federali e le misure legislative per la sicurezza dei dati e garantire la protezione della privacy degli individui. La tecnologia indossabile nell'assistenza sanitaria sarà particolarmente importante per le persone con malattie croniche, i partecipanti a studi clinici e gli anziani, i cui segni vitali devono essere monitorati più regolarmente. Forse ci vorrà qualche decennio per arrivarci, ma la rivoluzionaria MIoT può potenzialmente diventare un giorno il futuro dell'assistenza sanitaria.


Kolabtree aiuta le aziende di tutto il mondo ad assumere esperti su richiesta. I nostri freelance hanno aiutato le aziende a pubblicare documenti di ricerca, sviluppare prodotti, analizzare dati e altro ancora. Ci vuole solo un minuto per dirci cosa hai bisogno di fare e ottenere preventivi da esperti gratuitamente.


Condividi.

L'autore

Maya Raghunandan ha ottenuto il suo dottorato in biochimica e biologia molecolare presso l'Università del Minnesota, Twin cities, USA. Attualmente, è una scienziata di biologia del cancro all'Université Catholique de Louvain, Bruxelles, Belgio. Nel suo tempo libero, scrive di interessanti scoperte scientifiche nel suo blog senza gergo http://www.sciencesnippets.org/. Perché la scienza non deve sembrare complicata. Invece, deve essere comprensibile per tutti.

Lascia una risposta