Come le città intelligenti possono difendersi dalle pandemie

0

Man mano che le nostre città diventano più intelligenti, lo saranno anche le nostre risposte alle emergenze. Il sito COVID-19 ha messo in luce l'importanza di un piano di risposta pandemica rapido ed efficiente. La pianificazione urbana potrebbe fare la differenza tra la vita e la morte dei residenti, specialmente in aree urbane densamente popolate come New York City. 

Entro il 2050, è stimato che il 68% della popolazione mondiale vivrà nelle città. Per pianificare il futuro, i funzionari stanno valutando come la tecnologia può aiutare a fermare la diffusione dei virus attraverso il monitoraggio delle malattie, la geolocalizzazione, la consegna autonoma e altro. 

Continua a leggere per sapere come tecnologia della città intelligente può fermare la diffusione delle pandemie in futuro. 

Monitoraggio delle malattie

Un intelligenza artificiale software by the name of BlueDot è stato il primo ad avvertire gli utenti di insoliti casi di polmonite a Wuhan il 31 dicembre 2019. Ci sarebbero voluti altri 10 giorni prima che l'Organizzazione Mondiale della Sanità facesse dichiarazioni pubbliche su un nuovo coronavirus. 

So how does artificial intelligence track diseases and viral spreads? Big data and natural language processing allow the software to scour through public data to flag unusual occurrences. Scientists, city officials, and researchers can then access this data in real-time. 

Consegna autonoma

Limitare il contatto umano è stata una parte essenziale della risposta alla pandemia di COVID-19, poiché il virus può vivere sulle superfici fino a tre giorni. Gli ordini "Shelter in place" hanno esortato i cittadini a rimanere in casa, anche se i lavoratori essenziali come i fattorini non hanno avuto il lusso di rimanere a casa. 

Autonomous delivery would limit the number of essential workers needed to perform tasks such as transportation and delivery. Delivery drones could deliver small packages and food items, and self-driving trucks could bring goods into a city unmanned. 

Le città intelligenti del futuro probabilmente svilupperanno modi per lavorare con le aziende di transito per controllare la consegna autonoma, dando la priorità a beni essenziali come la consegna di forniture mediche e medicine rispetto ad altri articoli. 

Geolocalizzazione

Il tuo telefono probabilmente sta già raccogliendo dati di geolocalizzazione sui tuoi movimenti, quindi perché non condividere questi dati con i funzionari della città per rendere più facile la pianificazione della risposta ai disastri? Le città che usano i dati di geolocalizzazione saranno in grado di prevedere più accuratamente i movimenti umani e i modelli di comportamento, il che diventa essenziale quando si decidono le ordinanze cittadine sul coprifuoco. 

Connettività Internet

Le città intelligenti, come New York City, offrono accesso WiFi gratuito nelle aree pubbliche in modo che i cittadini possano sempre accedere a Internet. Questo è un ottimo modo per mantenere le persone aggiornate con le informazioni durante un'emergenza. 

Oltre al WiFi gratuito, i chioschi informativi in tutta la città possono anche diffondere facilmente le informazioni. Questo aiuta a comunicare le informazioni alle popolazioni più anziane e povere che potrebbero non avere accesso o essere così esperte con la tecnologia degli smartphone e dei computer. 

Le città intelligenti del futuro useranno senza dubbio le lezioni apprese dalla pandemia COVID-19 per la futura pianificazione delle pandemie. Un vantaggio di un mondo connesso è l'accesso a più informazioni, specialmente in questioni di vita o di morte. 

La tecnologia delle città intelligenti non è solo utile durante una pandemia: ci sono tonnellate di altri benefici che il tracciamento dei dati può fornire come il risparmio energetico, la gestione dell'acqua e dell'energia, i controlli del traffico e altro ancora. Guarda questa immagine animata su come funzionano le città intelligenti qui sotto

Cos'è una città intelligente?


Kolabtree aiuta le aziende di tutto il mondo ad assumere esperti su richiesta. I nostri freelance hanno aiutato le aziende a pubblicare documenti di ricerca, sviluppare prodotti, analizzare dati e altro ancora. Ci vuole solo un minuto per dirci cosa hai bisogno di fare e ottenere preventivi da esperti gratuitamente.


Condividi.

L'autore

Ramya Sriram gestisce i contenuti digitali e le comunicazioni di Kolabtree (kolabtree.com), la più grande piattaforma di freelance per scienziati al mondo. Ha oltre un decennio di esperienza nell'editoria, nella pubblicità e nella creazione di contenuti digitali.

Lascia una risposta