Kolabtree: Incoraggiare la collaborazione nella ricerca e nel business

0

Le più grandi storie di successo del mondo sono nate dalla collaborazione. Alcune delle migliori ricerche sono state rese possibili grazie ai ricercatori che lavorano insieme, alcune delle più grandi aziende hanno raggiunto nuove vette incoraggiando la condivisione delle conoscenze all'interno dell'industria e, naturalmente, alcune innovazioni brillanti provengono da partnership tra università e industria.

Every successful business is supported by a strong research backbone. Subject matter experts allow businesses to gain a knowledge advantage over their competitors, whereas scienza dei dati experts help them take the right decisions. On the other hand, every researcher needs his/her work to be of value to the real world. Industry insights help academics make sure their work is useful, up-to-date and relevant. It is imperative then, judging by this close interlinking of the two, that businesses and academia be easily accessible to each other.

Tuttavia, la verità è che c'è molta meno interazione tra accademici, università e industrie al giorno d'oggi. Il networking è ancora in gran parte limitato a conferenze, eventi e incontri di persona. Mentre vari fattori ostacolano la collaborazione, come le barriere geografiche e finanziarie, una delle più grandi barriere è trovare il partner giusto con la giusta specialità.

Kolabtree.com è un passo verso il rendere il ricco pool (oltre 4000 e in aumento!) di leader accademici altamente qualificati ed esperti accessibile a livello globale, su richiesta. Offre un talento specializzato che non può essere trovato da nessun'altra parte. 

Collaborazione per i ricercatori

scientist-1332343_960_720

Le ragioni per cui i ricercatori hanno bisogno di collaborare sono molte e varie. La collaborazione non deve necessariamente essere tra due persone che svolgono attivamente la ricerca, può anche coinvolgere una persona che offre consigli e intuizioni generali. A seconda del livello del contributo, il ricercatore può anche essere indicato come collaboratore o co-autore.

I ricercatori spesso hanno bisogno di competenze o di assistenza tecnica che vanno oltre l'ambito delle loro capacità, conoscenze e servizi di laboratorio. Considera questo esempio:

“A chemist developing a nanotube to deliver a drug that will regulate the expression of a gene to prevent the growth of cancer cells or to kill existing cells has many technical problems to solve. The main problem is creating the nanostructure that has the intelligence to respond to the changes in the cellular mileu. That researcher does not necessarily have the expertise to understand what impact the technology he or she is developing will have on the recipient. If the government says in a grant application that special attention will be given to a grant that looks at the social effects of medical nanotechnology, a multidisciplinary collaboration between the chemist and a social scientist might be born.”

Non è raro che i ricercatori rimangano "bloccati" quando i loro esperimenti non riescono a produrre il risultato richiesto. Più spesso che no, i ricercatori richiedono supporto in un particolare argomento solo per un periodo di tempo determinato. Assumere un freelance remoto per un compito specifico non solo offre l'opportunità a laboratori, università e industrie di ottenere un talento specializzato su richiesta, ma è anche conveniente. Per esempio, un laboratorio di ricerca digitale negli Stati Uniti che esegue un'analisi dei dati visivi can now have a Computer Vision ricercatore si unisca a loro da qualsiasi parte del mondo.

Kolabtree offers access to experts in various subjects ranging from scienze della vita a statistiche to experimental design, who can provide insights, identify problems and offer solutions. The advantages are manifold – it not only helps avoid misleading interpretations and achieve accurate results, but it also saves time, effort, energy and cost.

Un altro motivo di preoccupazione è il drammatico calo dei fondi per la ricerca scientifica. Secondo un Telegrafo articolo pubblicato nel 2010, il Regno Unito è un leader mondiale nella ricerca scientifica, ma spende solo "lo 0,55 per cento del PIL in ricerca e sviluppo, rispetto allo 0,71 per cento della Germania, allo 0,81 per cento della Francia e allo 0,77 per cento degli USA". Anche i finanziamenti stanno diventando sempre più competitivi, limitando la portata della ricerca. Permettere l'accesso e incoraggiare la collaborazione tra le università può rivelarsi vantaggioso in questa situazione.

I ricercatori in una specifica area tematica spesso hanno bisogno di approfondimenti non solo da quelli del loro settore, ma anche dai ricercatori di altre aree tematiche. La ricerca interdisciplinare sta guadagnando sempre più importanza, come evidenziato da Natura, che sottolinea che il la frazione di riferimenti cartacei che puntano a lavori in altre discipline è aumentata su un periodo di 50 anni. Un biologo può avere bisogno di un matematico per studiare i suoi risultati. Un microbiologo che produce biocarburante potrebbe aver bisogno di un ingegnere meccanico per misurarne le prestazioni in un motore. Una startup in India potrebbe aver bisogno di un esperto in materia dalla California, un biologo in Australia potrebbe aver bisogno dell'aiuto di uno scienziato in Germania per modellare i dati. Kolabtree facilita la condivisione delle conoscenze, rompendo le barriere geografiche, permettendo anche agli individui e agli esperti di fissare un budget per ogni progetto.

Un articolo pubblicato in Natura l'anno scorso dice che "l'avanguardia della scoperta scientifica è ora nel regno delle reti di collaborazione internazionale piuttosto che degli individui, delle istituzioni o delle nazioni". La ricerca, specialmente tra paesi emergenti e paesi affermati, aiuta entrambi ad ottenere preziose intuizioni che potrebbero non essere possibili all'interno dei propri confini geografici. La co-autorizzazione tra istituzioni sta lentamente guadagnando popolarità. E una cosa è chiara: "che la collaborazione sia volontaria o assolutamente necessaria, essa si traduce comunque in una ricerca ad alto impatto.”

 

Collaborazione per le imprese

Va da sé che la ricerca è il cuore pulsante di ogni impresa. Le imprese non possono fare a meno degli esperti in materia. Molte conoscenze si trovano al di fuori della portata delle industrie, di solito nei laboratori universitari. Ed è sempre più necessario che le industrie e il mondo accademico collaborino e beneficino reciprocamente delle partnership.

Scienza | Citazioni di business Carlos Härtel, responsabile della tecnologia e dell'innovazione presso il GE Global Research Center-Europe, ha dichiarato che le aziende dovrebbero avere la "disponibilità a collaborare con chi ha il know-how e le risorse umane", alla conferenza Transnational Research Access in the Macroregion della regione del Mar Baltico (Baltic TRAM) tenutasi il mese scorso.

Le partnership tra l'industria e il mondo accademico si verificano spesso con aziende più grandi e consolidate. In uno studio pubblicato su Elseviertroviamo che le prime 20 istituzioni per gli accordi farmaceutici sono università ben consolidate. Qui stiamo parlando solo di mega-partnership a cui possono accedere aziende come AstraZeneca e GSK. Le industrie più piccole potrebbero non essere in grado di permettersi o persino conoscere i servizi di ricerca di cui possono usufruire.

 

top-pharma-partners

Elisabeth Reimer Rasmussen di Medtronic Danimarca ha recentemente formato una collaborazione con Julie Grew, uno studente di dottorato dell'Università di Copenaghen. Dice che anche se l'azienda non cercava attivamente di assumere qualcuno che facesse analisi antropologiche, "la prospettiva fresca di Grew ha già cambiato il pensiero sulla soddisfazione del paziente". Questo rafforza il fatto che la collaborazione è salutare, e che due (o più) teste sono meglio di una!

Kolabtree permette alle piccole e medie imprese di accedere alle competenze scientifiche, che le aiutano a prendere decisioni più informate e ad offrire soluzioni migliori. Offre al personale accademico e industriale di interagire su base individuale, permettendo loro di accedere alla conoscenza senza dover compromettere i loro bilanci così come le politiche.

La collaborazione è la via da seguire 

L'innovazione aperta beneficia tutte le partie sta diventando il bisogno del momento. I ricercatori che collaborano tra istituzioni e paesi diversi hanno ora accesso a una migliore creatività, tecniche migliori, ricerca più profonda, meno rischi e maggiori possibilità di pubblicazione. Le partnership tra università e industria sono anche una situazione vantaggiosa per tutti. Mentre le industrie ottengono un maggiore successo avendo accesso alle ultime ricerche, il mondo accademico a sua volta riceve una migliore reputazione, opportunità di finanziamento e accesso ai dati dell'industria. Dato che abbiamo già stabilito l'importanza della collaborazione, sembra che il modo naturale di procedere sia quello di incoraggiare le partnership per permettere decisioni migliori, migliore innovazione e migliore progresso.


Kolabtree aiuta le aziende di tutto il mondo ad assumere esperti su richiesta. I nostri freelance hanno aiutato le aziende a pubblicare documenti di ricerca, sviluppare prodotti, analizzare dati e altro ancora. Ci vuole solo un minuto per dirci cosa hai bisogno di fare e ottenere preventivi da esperti gratuitamente.


Condividi.

L'autore

Ramya Sriram gestisce i contenuti digitali e le comunicazioni di Kolabtree (kolabtree.com), la più grande piattaforma di freelance per scienziati al mondo. Ha oltre un decennio di esperienza nell'editoria, nella pubblicità e nella creazione di contenuti digitali.

Lascia una risposta