Lavoro a distanza in Kolabtree: In 5 città e 3 fusi orari

2

"Buon compleanno a te", abbiamo coriato con entusiasmo nelle nostre migliori voci cantanti, prima di scoppiare in un forte applauso. Ce ne siamo pentiti quasi subito, quando il suono stridente di otto persone che applaudivano attraverso tre fusi orari ci ha colpito dai nostri schermi di Google Hangouts. Avevamo appena tenuto una festa di compleanno virtuale per uno dei nostri colleghi, colmando il divario tra Regno Unito, India e Ucraina.

Quando mi sono unito a KolabtreeCon una startup con sede a Londra e un team distribuito in tre paesi, non avevo idea di cosa aspettarmi. Anche se avevo già lavorato come freelance, era una novità per me far parte di un team remoto che collaborava quasi esclusivamente online. Dopo sei mesi, posso dire che è stata un'esperienza a dir poco gratificante. E così eccomi qui, a condividere con voi i pro e i contro del lavoro a distanza.

Il lavoro a distanza migliora la produttività
Quando sono entrato nel team per la prima volta, ero quasi incollato alla sedia tutto il giorno. E se qualcuno mi mandava un messaggio su Slack mentre facevo una pausa veloce, e pensava che stavo, beh, battendo la fiacca? Ma dopo qualche settimana nel ruolo, la paranoia è svanita. Ho capito che era possibile staccarmi dalla mia scrivania, pranzare e fare la mia passeggiata post-pranzo come farei normalmente. Ho scoperto che, lontano dal rumore e dalla distrazione (per quanto mi mancasse) di un ufficio tradizionale, stavo lavorando in modo più efficiente. Mi ci voleva molto meno tempo per finire di scrivere un articolo nella pace della mia casa. Ero molto più concentrato, molto più energico. E alla fine della giornata, mi sentivo ancora tranquillo, non bruciato come nei miei precedenti lavori. In un giorno qualsiasi, sono in grado di finire la mia lista di compiti senza stress, e a volte ho anche il tempo di fare brainstorming di nuove idee.

scrivania-remoto

Avere uno spazio di lavoro dedicato migliora la tua produttività quando lavori da casa

 

Dite addio alle lunghe ore di pendolarismo 
Uno degli ovvi vantaggi del lavoro a distanza è non dover fare il pendolare per andare al lavoro. Non devi più rimanere bloccato nel traffico, respirare il fumo e la polvere e contribuire ad essi. Nel mio caso, dato che lavoro in una piccola città del Regno Unito, fare il pendolare a Londra sarebbe un'opzione costosa e dispendiosa in termini di tempo. Dopo aver speso più di un'ora per arrivare al lavoro nei miei lavori precedenti, è stato un sollievo benvenuto poter essere al lavoro in meno di pochi minuti. Sono anche mentalmente fresco e pronto a partire la maggior parte delle mattine.

Il lavoro a distanza permette una migliore flessibilità e un migliore equilibrio 
Lavorare da casa mi permette di trovare un buon equilibrio tra il lavoro e le altre attività. Il lavoro a distanza è inclusivo: permette alle persone che non possono lasciare la loro casa per lunghi periodi di tempo a causa di motivi medici, domestici o di altro tipo. Essere in grado di lavorare in un ruolo indipendente dal luogo è anche una grande benedizione per i genitori che restano a casa e per chi si prende cura di loro. Uno dei miei colleghi ha detto che è contento di poter lavorare da casa perché gli dà più tempo con la sua famiglia. Mentre questo sembra un buon affare, può anche essere difficile concentrarsi con la famiglia intorno - specialmente se non si ha uno spazio di lavoro dedicato. Ma la maggioranza è d'accordo sul fatto che avere la flessibilità di accompagnare i propri figli a scuola o mangiare insieme supera gli svantaggi.

Accesso al talento da qualsiasi parte del mondo 
Come parte di una piattaforma che incoraggia le imprese e gli scienziati a collaborare attraverso le frontiereSono convinto del potenziale e del potere dei lavori indipendenti dalla posizione. Sono stato testimone di prima mano di alcuni collaborazioni potenti- come uno scienziato negli Stati Uniti ha potuto consultare un analista di dati nel Regno Unito, o come una rivista in Brasile ha assunto peer reviewer da tutto il mondo.

LEGGI ANCHE  #Researchwithoutborders: Dall'Austria all'Australia!

Vedo anche come incoraggiare il lavoro a distanza sia vantaggioso anche per il datore di lavoro - ti permette di accedere e permetterti talenti che potresti non essere in grado di avere all'interno. Il team di Kolabtree è distribuito tra Londra (Regno Unito), Bicester (Regno Unito), Kherson (Ucraina), Mumbai (India) e Pune (India). Alcuni di noi non si sono mai incontrati! Eppure, siamo cresciuti ad un ritmo costante con un'efficace comunicazione e collaborazione tra di noi. Mi vedo già adattato a questo stile di vita di lavoro a distanza per il resto della mia vita... sembra proprio un sogno.

Ma come ogni cosa, il lavoro a distanza comporta una serie di sfide. Ecco alcuni consigli pratici che vorrei condividere con i freelance e i lavoratori a distanza - questi mi hanno aiutato immensamente.

1. Fare pause periodiche 
È facile dimenticare di fare una pausa in assenza di un caffè con i colleghi. Ho scoperto che fare una pausa dopo ogni ora, anche solo per passeggiare per casa, ha migliorato la mia concentrazione. Ha anche dato alle mie mani una pausa ben meritata, mentre mi alzavo e muovevo le membra. Stare seduti alla scrivania per ore può essere noioso, per non parlare del fatto che può uccidere i muscoli. Quindi alzati e muoviti spesso!

pexels-foto-201889

Fai una pausa dalla tua scrivania ogni ora

2. Tieni la tua area di lavoro separata, vestiti per il lavoro
Sento spesso dire alle persone che è confortante poter lavorare in pigiama, ma per me non funziona. Vestirmi per il lavoro come farei normalmente mi aiuta a passare dalla "modalità casa" alla "modalità lavoro" - mi sento più professionale e meno come se tornassi a strisciare tra le lenzuola. Penso anche che avere una scrivania o una stazione di lavoro designata aiuti a concentrarsi. Non lavoro quasi mai lontano dalla mia scrivania (a meno che fuori non ci sia un tempo splendido e bisogna semplicemente sedersi in giardino).

3. Tenete pronti i vostri backup! 
Lavorare in remoto significa anche che dipendi interamente dalla tecnologia, che come tutti sappiamo, ha una peculiare tendenza a bloccarsi quando ne hai più bisogno. Ti consiglio di avere un portatile di riserva, un software e una connessione internet alternativa - più opzioni ci sono, meglio è!

4. Cambiare scena 
Se sei troppo distratto o troppo annoiato lavorando da casa, iscriviti a uno spazio di co-working, che può essere un ottimo modo per rompere la monotonia e incontrare nuove persone. Lavorare da casa può essere un'esperienza isolante che può arrivare a te - abbiamo tutti bisogno di interazione umana! Sì, parlo per esperienza. Programma un pranzo fuori un paio di volte a settimana, o lavora in un caffè - può essere una vera spinta per il tuo umore.

5. Fate riunioni regolari con la vostra squadra 
Regolari incontri settimanali e mensili aiutano a monitorare i propri progressi e ad analizzare la propria produttività. Stabilire degli obiettivi aiuta a non perdere la traccia, e aiuta anche a prendere l'iniziativa e la responsabilità del proprio lavoro. Le nostre riunioni del venerdì sono quando l'intero team si riunisce per discutere di come è andata la settimana e pianificare la settimana successiva - questo aiuta anche a firmare per il fine settimana senza alcun peso mentale residuo.

Hai lavorato in remoto e hai qualche consiglio da condividere? Ci piacerebbe sentire da te. Condividi i tuoi commenti qui sotto o twittaci!


Kolabtree helps businesses worldwide hire freelance scientists and industry experts on demand. Our freelancers have helped companies publish research papers, develop products, analyze data, and more. It only takes a minute to tell us what you need done and get quotes from experts for free.


Unlock Corporate Benefits

• Secure Payment Assistance
• Onboarding Support
• Dedicated Account Manager

Sign up with your professional email to avail special advances offered against purchase orders, seamless multi-channel payments, and extended support for agreements.


Condividi.

L'autore

Ramya Sriram gestisce i contenuti digitali e le comunicazioni di Kolabtree (kolabtree.com), la più grande piattaforma di freelance per scienziati al mondo. Ha oltre un decennio di esperienza nell'editoria, nella pubblicità e nella creazione di contenuti digitali.

2 commenti

Lascia una risposta