Ricordando la collaborazione Raman-Krishnan nella Giornata Nazionale della Scienza

0

Eighty nine years ago, an Indian scientist discovered a phenomenon that would change the way the world understood the scattering of light. For this discovery, he was awarded the Nobel Prize in Fisica in 1930, being the first Asian and non-white to have received this laurel.

Il fenomeno era l'effetto Raman e l'uomo dietro di esso era C. V. Raman. L'effetto Raman dimostra che i fotoni dispersi non devono necessariamente avere la stessa energia (frequenza e lunghezza d'onda) dei fotoni incidenti. Una certa quantità di energia viene persa quando un fotone colpisce un atomo, e ogni atomo può contenere solo una specifica quantità di energia. Lo studio delle energie corrispondenti agli spostamenti di frequenza Raman aiuta a identificare la composizione e le proprietà dei materiali.
raman-krishnan
C.V. Raman aveva uno studente e un collaboratore dedicato che aiutò la sua ricerca a raggiungere il successo. Al suo fianco c'era K. S. Krishnan, che contribuì enormemente agli studi e agli esperimenti di Raman. Krishnan, che lavorava al Madras Christian College, si trasferì a Calcutta nel 1920 per lavorare con Raman. Durante gli anni dal 1925 al 1928, Krishnan ha scritto singolarmente o insieme 16 articoli, sotto la tutela di Raman. Fu lui che per primo diede a Raman una dimostrazione dello scattering. Tra il 19 e il 26 febbraio 1928, Krishnan eseguì molti esperimenti che dimostrarono la diffusione anelastica della luce. La scoperta dell'effetto Raman fu fatta congiuntamente da Raman e Krishnan il 28 febbraio, oggi celebrato come Giornata Nazionale della Scienza.
Dopo che Raman vinse il premio Nobel nel 1930, ci furono molte polemiche che suggerivano che Krishnan non avesse ricevuto abbastanza credito per il suo contributo. Tuttavia, Krishnan ha detto questo:
"Se leggete la conferenza del Nobel, che è un vero e onesto resoconto dei progressi e della storia dell'argomento, il professore nomina tutti i suoi collaboratori in ordine a partire da K. R. Ramanathan dando a tutti (e anche a me) il giusto merito. Più e più volte nelle conferenze pubbliche ha sempre menzionato che ho collaborato con lui nella scoperta dell'effetto e che la nostra collaborazione è stata simile a quella di Bowen e Millikan, il che è stato davvero una lode".
Mentre C. V. Raman ha fatto una svolta significativa, ricordiamoci anche che la sua scoperta non è stata fatta da una sola persona. È stato il prodotto di una collaborazione tra due scienziati, il risultato di due persone che hanno messo insieme le loro teste, le loro capacità e le loro competenze.
Mentre celebriamo la Giornata Nazionale della Scienza, ecco altre meravigliose collaborazioni, scoperte e innovazioni!

 


Kolabtree aiuta le aziende di tutto il mondo ad assumere esperti su richiesta. I nostri freelance hanno aiutato le aziende a pubblicare documenti di ricerca, sviluppare prodotti, analizzare dati e altro ancora. Ci vuole solo un minuto per dirci cosa hai bisogno di fare e ottenere preventivi da esperti gratuitamente.


Condividi.

L'autore

Ramya Sriram gestisce i contenuti digitali e le comunicazioni di Kolabtree (kolabtree.com), la più grande piattaforma di freelance per scienziati al mondo. Ha oltre un decennio di esperienza nell'editoria, nella pubblicità e nella creazione di contenuti digitali.

Lascia una risposta