Il premio Nobel LIGO-VIRGO: Il risultato della collaborazione transfrontaliera

0

Immaginate di mettere una palla pesante al centro di un grande foglio che viene tenuto teso. La palla deformerà il foglio, creando un'ammaccatura. Un oggetto posto vicino alla palla cadrà verso di essa a causa dell'ammaccatura. Allo stesso modo, anche gli oggetti nell'Universo creano "ammaccature" o distorsioni nel tessuto dello spazio e del tempo. Poiché anche queste masse sono costantemente in movimento e ruotano l'una intorno all'altra, inviano increspature attraverso lo spaziotempo. Le masse più leggere che si avvicinano alla massa pesante cadranno verso di essa. Queste increspature sono chiamate "onde gravitazionali".

Più di cento anni fa, nel 1915, Albert Einstein suggerì che grandi masse nello spazio hanno la capacità di deformare o piegare lo spazio e il tempo, una teoria che è rimasta tale fino a ieri.

Il 3 ottobre 2017, il Premio Nobel in Fisica è stato premiato al team che ha rilevato e registrato le onde gravitazionali. Rainer Weiss del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e Barry Barish e Kip Thorne del California Institute of Technology (Caltech) sono tutti membri del team del Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory (LIGO). Weiss ha ricevuto metà del premio di 9 milioni di corone ($1,1 milioni), mentre Thorne e Barish si divideranno l'altra metà. La loro scoperta è considerata una delle più grandi scoperte scientifiche del nostro tempo.

Le onde gravitazionali generate dagli eventi cosmici diminuiscono così tanto in forza nel momento in cui raggiungono la terra che solo rivelatori estremamente sensibili come quello di LIGO possono rilevarle. Sebbene le onde siano già state rilevate tre volte, il 14 agosto 2017, un segnale di onde gravitazionali prodotto dalla fusione di due buchi neri è stato rilevato congiuntamente dai rilevatori LIGO negli Stati Uniti (in Louisiana e Washington) e dal rilevatore Virgo in Europa (Pisa, Italia).

Il Comunicato stampa LIGO afferma che,

"La collaborazione scientifica LIGO e la collaborazione Virgo riportano la prima rilevazione congiunta di onde gravitazionali con entrambi i rivelatori LIGO e Virgo. Questo è il quarto rilevamento annunciato di un sistema binario di buchi neri e il primo segnale significativo di onde gravitazionali registrato dal rivelatore Virgo, ed evidenzia il potenziale scientifico di una rete di tre rivelatori di onde gravitazionali. "

Questa scoperta è stata il risultato di una collaborazione transfrontaliera tra varie organizzazioni e laboratori partner in tutto il mondo. Gestito dal Caltech e dal MIT, LIGO è finanziato dalla US National Science Foundation (NSF) e ha ricevuto sostegno finanziario per la costruzione dei suoi rivelatori da Australia, Germania e Regno Unito. Il progetto è stato anche supportato da India, Italia, Spagna, Scozia, Corea, Canada, Scozia, Unione Europea, Ungheria e Taiwan, tra gli altri. I suoi partner di ricerca sono organizzazioni collaborative in sé, con sede in Europa, Stati Uniti, Giappone e Australia.

Come organizzazione che crede nella democratizzazione dell'accesso alla ricerca scientifica, crediamo che le più grandi innovazioni siano i prodotti della collaborazione transfrontaliera e interdisciplinare. Recentemente, abbiamo aiutato un ingegnere, che stava facendo ricerche sulla gravità di Einstein, a trovare un fisico esperto per aiutarlo a visualizzare lo spaziotempo e a tracciare grafici per lo spaziotempo curvo. Il dottor Lester Ingber, un ex allievo del Caltech, è un fisico acclamato che è il Principal Investigator (PI) di un progetto di supercomputer finanziato dal NSF. Il pool globale di Kolabtree scienziati freelanceche sono del MIT, Stanford, Harvard, ecc., lavorano su vari progetti scientifici da tutto il mondo, abbracciando il vero spirito della ricerca scientifica collaborativa.

Una collaborazione efficace aiuta gli scienziati a rompere le restrizioni geografiche e finanziarie, e permette l'accesso a capacità, conoscenze e competenze che altrimenti non sarebbero disponibili. Rendere la ricerca disponibile, conveniente e accessibile sprona l'innovazione e lo sviluppo. Chi avrebbe mai pensato che l'idea di Einstein, vecchia ormai di cento anni, sarebbe stata finalmente realizzata e avrebbe vinto uno dei premi più prestigiosi del pianeta?


Kolabtree aiuta le aziende di tutto il mondo ad assumere esperti su richiesta. I nostri freelance hanno aiutato le aziende a pubblicare documenti di ricerca, sviluppare prodotti, analizzare dati e altro ancora. Ci vuole solo un minuto per dirci cosa hai bisogno di fare e ottenere preventivi da esperti gratuitamente.


Condividi.

L'autore

Ramya Sriram gestisce i contenuti digitali e le comunicazioni di Kolabtree (kolabtree.com), la più grande piattaforma di freelance per scienziati al mondo. Ha oltre un decennio di esperienza nell'editoria, nella pubblicità e nella creazione di contenuti digitali.

Lascia una risposta